Rete dei Musei DEA del Cilento e Campania

FIRMATA A MORIGERATI, NELL’AMBITO DEL PROGETTO ‘ MUSEI TRA LOCALE E GLOBALE’ LA DICHIARAZIONE D’INTENTI PER CREARE LA ‘RETE DEI MUSEI DI INTERESSE DEMO ETNO ANTROPOLOGICO DEL CILENTO E CAMPANIA.

il progetto ‘Musei tra locale e globale’ che si è svolto a Morigerati nei giorni 13, 14 e 15 aprile 2018 si è concluso con la firma della dichiarazione d’intenti per la creazione della ‘Rete dei musei DEA del Cilento e Campania. 

Il documento è stato sottoscritto da musei privati e pubblici :
Museo etnografico di Morigerati, capofila
Museo della Civiltà contadina di Moio della civitella
Museo della civiltà contadina di Alfano
Museo dell’identità del Cilento di Pisciotta
Museo della civiltà contadina di Castelcivita
Museo della Civiltà contadina di Roscigno
Museo della civiltà contadina ed artigiana di Felitto
Museo antropologico visivo irpino di Lacedonia (AV)

Nei giorni 13 e 14 si sono tenute lezioni ad operatori culturali dei comuni sede di musei sul tema del patrimonio culturale ed in particolare sulle tematiche delle identità culturali e della musealizzazione del patrimonio.
Il dottor Luciano Blasco, antropologo, direttore del Museo Etnografico di Morigerati ha tenuto le lezioni rivolte a circa 50 giovani del Cilento.
L’incontro conclusivo ha visto la partecipazione di:
Cono D’Elia, sindaco di Morigerati; Federico Lomolino, funzionario dell’Ufficio promozione Musei della Regione Campania, Olimpia De Simone della ICOM sezione Campania; Antonio Di Conza, sindaco di Lacedonia e Luciano Blasco.



Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi